Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

FacebookTwitterLinkedinRSS Feed

Il calcio richiede uno sforzo misto e dinamico da parte dei giocatori. Al contrario di molti altri sport, una partita di calcio ha una durata lunga. Durante questo periodo di tempo, il giocatore non ha mai un ritmo costante, ma lo sforzo varia a seconda del tipo di azione.

Questa varietà di sforzo richiede un enorme quantitativo di energia da parte degli atleti, se invece correte per mezz'ora con lo stesso andamento, con una buona respirazione e con costanza, probabilmente il vostro corpo potrà abituarsi molto meglio allo stress fisico. Pensate invece come sarebbe se doveste correre velocemente per qualche secondo, poi moderare il passo, poi accelerare nuovamente e ripetere il processo varie volte, il calcio funziona proprio così. Per questo motivo, la potenza aerobica è un elemento importantissimo per un giocatore di calcio. Un buon allenamento mirato ad aumentare il controllo della potenza aerobica può dare più flessibilità e più resistenza un giocatore sul campo. Il giocatore in partita deve sottostare a periodi di bassa intensità seguiti da periodi ad alta intensità. Durante i periodi di intensità elevata il meccanismo aerobico non basta a coprire la richiesta di energia, intervengono quindi i meccanismi anaerobici, i quali creano energia rapidamente e mettono subito a disposizione dei muscoli la quantità di ATP necessaria. Il corpo a questo punto è in debito di ossigeno che deve essere ripagato il prima possibile.            

                                                                                  

Allenare la potenza aerobica vuol dire sostenere sforzi di intensità superiore, con un debito di ossigeno minore e inoltre quest’ultimo viene recuperato più velocemente.  La massima potenza aerobica dipende dalla capacità del cuore di pompare, nel minor tempo possibile, una grande quantità di sangue ricco di ossigeno ai vari distretti muscolari in funzione, e dalla capacità della fibra muscolare  di utilizzare questo ossigeno. Per allenare la potenza aerobica l'intensità del lavoro deve essere tale per cui la FC del giocatore si aggiri attorno al 90% della Fc Max e la velocità da tenere nei vari tratti di corsa sia vicina alla velocità di soglia anaerobica. Per regolare l'intensità del carico è opportuno svolgere dei test per valutare le caratteristiche dei giocatori e partendo da quei dati riuscire a proporre dei carichi personalizzati oppure organizzare il lavoro a piccoli gruppi il più possibile omogenei tra loro per rendere più efficace l'allenamento.          

                                                                                                                                                                                                                                               Dott. Francesco Del Zotti