Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

FacebookTwitterLinkedinRSS Feed

Prima di iniziare bisogna fare una distinzione tra capacità ed abilità, che pur essendo in forte relazione rappresentano qualcosa di molto diverso. L'espressione capacità motoria rappresenta i requisiti di base per l'apprendimento e l'esecuzione delle azioni motorie o sportive, sia elementari che di elevata difficoltà. Le abilità motorie invece rappresentano il prodotto dell'apprendimento, cioè i movimenti tipici delle diverse discipline sportive, ovvero i fondamentali nei diversi sport. Se l'allievo dispone di un buon livello di capacità si trova nelle condizioni migliori per poter apprendere e sviluppare le abilità in maniera efficace.                

   

Le capacità motorie coordinative sono fondamentali perché sono i presupposti motori della prestazione e sono:
1. Destrezza - Essa è la capacità di risolvere in maniera rapida e adeguata un compito motorio. E' essenziale in molte discipline sportive.
2. Equilibrio - Essa è la capacità di mantenere il corpo in una data posizione. Non esiste movimento in cui non sia coinvolto l'equilibrio, si divide in statico e dinamico.
3. Ritmo - Essa è la capacità che permette di organizzare i movimenti in maniera che l'azione risulti il più fluida ed armoniosa possibile. In questa capacità rientra il tempismo esecutivo che è l'abilità di fare le cose nel momento adatto e nello spazio giusto.
4. Coordinazione - Essa è la capacità di coordinare le parti del corpo per eseguire una determinata azione.
5.Reazione - Essa è la capacità di rispondere agli stimoli con l'azione motoria più rapida e meglio adeguata alle circostanze.
6. Orientamento - Essa è la capacità di muovere il corpo nello spazio e nel tempo. 

L' abilità motoria viene acquisita ed automatizzata attraverso la ripetizione ovvero la pratica e l'esercizio. I bambini sin da piccoli tendono ad immagazzinare le informazioni attraverso l'uso della vista, in modo tale da capire ciò che dovrà essere eseguito. I principali fattori che possono influenzare l'apprendimento motorio sono i sistemi di elaborazione delle informazioni come l'attenzione e la motivazione. Non si può parlare di abilità e capacità motorie senza fare un cenno agli schemi motori di base, che sono quei movimenti che apprendiamo attraverso un processo di maturazione e di sviluppo psico-fisico. Lo sviluppo degli schemi motori di base è evidente nella primissima infanzia. Gli schemi motori di base sono: 1. Camminare 2. Correre 3. Saltare 4. Afferrare 5. Lanciare 6. Calciare 7. Rotolare 8. Strisciare 9. Arrampicarsi              

Quindi le abilità motorie si costituiscono sugli schemi motori di base, ed è bene allenare questi ultimi sin dall'infanzia perché migliorando gli schemi motori di base miglioreranno le abilità motorie e di conseguenza la prestazione finale. 

                                                                                                                                                                   Dott. Francesco Del Zotti